Dal 2012 Panasonic sarà il primo produttore al mondo ad impiegare nei suoi prodotti le memorie della prossima generazione ReRAM (resistive random access memory), che hanno un basso consumo e un’elevata velocità di scrittura. Saranno dapprima utilizzate per i microcomputer contenuti anche nelle apparecchiature audio-video, quali televisori sottili e registratori blu-ray, e in quelle mediche. Permetteranno di accrescere l’usabilità dei prodotti finali, attraverso una riduzione delle dimensioni e del consumo di energia elettrica.

La ReRAM è un tipo di memoria a stato solido, cioè non volatile, che quindi mantiene le informazioni anche in assenza di energia elettrica. E’ più veloce dieci volte rispetto alla memoria flash comunemente utilizzata nei telefoni cellulari, e permetterà di ridurre il consumo elettrico delle apparecchiature a un terzo di quello attuale.