Midori-san ha aperto un blog dove vengono riportati i suoi sentimenti.

Fin qui nulla di strano, direte voi, peccato che Midori-san e` una piantina di 40 cm che posta ogni giorno su un sito i suoi pensieri grazie a un sensore in grado di misurare gli impulsi elettrici che vengono generati agli stimoli esterni e ad un algoritmo che li traduce nella lingua giapponese. Il progetto dell'Università di Keio ha dimostrato che Midori-san puo` reagire alla luce, oppure ad una gentile carezza, trasmettendo impulsi elettrici che vengono inviati a un computer.

Link