zombiIl film diretto da Paul W.S.Anderson, “Resident Evil” (バイオハザード Biohazard), usci' la prima volta nel 2002 come trasposizione cinematrografica di un noto “videogioco survival horror” creato nel 1996 da Capcom per PlayStation. Il titolo ha rappresentato l'inaugurazione parallela di due saghe distinte: quella dove ha visto la luce la prima volta per le console e quella piu' prettamente da “botteghino riempi-sala-schizza-sangue”.

Dopo le prime 3 pizze (in senso cinematrografico, ovviamente!) la Sony Screen Gems comincera' le riprese di Resident Evil 4. La produzione del film e' in Canada anche se questa volta la storia dovrebbe essere ambientata nella nostra Tokyo.


pandaQuindi a luci spente durante la visione dell'ennesima puntata di RE, come viene soprannominata dagli estimatori del genere, non sara' raro imbattersi in una Tokyo ricostruita direttamente a Toronto oppure vedere un set cinematografico a Shibuya.


zombie1Vedremo alcuni esseri geneticamente modificati aggirarsi al 109 oppure avremo occasione di vedere zombie notturni affamati di “carne umana fresca” a Roppongi?

 

salarymanIl famoso T-virus, sfuggito dai lavoratori della Umbrella Corporation e capace di far resuscitare i morti, sara' inalato anche da qualche salaryman addormentato sulla JR il venerdi sera?


Chi ha occasione di osservare tutto questo forse il film di Toronto non sara' una grande sorpresa.

Nel tentativo di ridurre gli oltre 30.000 suicidi che avvengono ogni anno in Giappone, sta propagandosi la moda di installare illuminazioni di colore blu ai binari delle stazioni e sulle dighe. L'iniziativa prende spunto dalla convinzione che la luce blu abbia l'effetto psicologico di calmare gli animi e sembra che in alcune stazioni stia effettivamente riducendo gli “incidenti con danni alle persone” (人身事故, jinshinjiko), che costano alle compagnie ferroviarie (e ai parenti che devono risarcire i danni) fior di yen per i ritardi conseguenti.

Dopo 29 anni cambiera' la tavola degli ideogrammi (kanji) giapponesi di uso comune, la joyokanjihyo (常用漢字表). La Commissione Culturale il prossimo 29 gennaio approvera' la proposta per la nuova tavola chiamata provvisoriamente shinjoyokanjihyo (新常用漢字表). I cambiamenti sono due: l'aggiunta di 191 kanji e l'esclusione di cinque degli attuali. Il numero totale diverra' di 2.131 caratteri contro i 1.945 attuali.

washiki2La notizia che continua a rimbalzare in rete in questi giorni e' quella che riprende un originale stima: un giapponese utilizza in media 55 rotoli di carta igienica all'anno!

ark-moriGia' dalla prossima primavera Mori Building dovrebbe dare il via ai voli charter in elicottero che collegheranno il suo complesso commerciale Ark Mori Building (nel quartiere di Minato a Tokyo) con l'aeroporto di Narita. A breve Mori costituira' una compagnia di voli ad-hoc e, se il progetto sara' realizzato, dal cuore di Tokyo all'aeroporto di Narita saranno necessari dai 15 ai 20 minuti, contro l'attuale un'ora o un'ora e mezza circa necessaria muovendosi con i veicoli terrestri.